Articoli

CALANO GLI ATTI CRIMINOSI A PADOVA

Nei primi 6 mesi di quest’anno si registrano in media 1,18 atti criminosi al giorno contro le attività commerciali (nel 2016 erano 2,34).
Meno rapine e meno furti. Non sono più i bar i più colpiti ma i supermercati .

A rilevarlo è l’Osservatorio Economico della Confesercenti del Veneto Centrale che nel periodo gennaio /giugno 2019 ha censito 214 atti criminosi contro le attività economiche. 211 in meno rispetto allo stesso periodo del 2016. In diminuzione costante dal 2014 ad oggi (656 vs 214).
I dati sono il risultato del rilevamento quotidiano effettuato presso gli organi di informazione, gli operatori associati e le notizie raccolte nel territorio direttamente dai commercianti che collaborano con l’osservatorio. Continua a leggere

“NEGOZI SICURI”: IL CONTRIBUTO DI CONFESERCENTI

La Giunta della Confesercenti Padovana ha deliberato un intervento straordinario attraverso un apposito servizio gratuito, per i commercianti ed esercenti della città di Padova, che intendono installare nei loro esercizi sistemi di sicurezza passivi in base al disciplinare previsto dall’ amministrazione comunale.

Il servizio prevede:
1- Analisi delle installazioni previste e della loro compatibilità nei confronti del disciplinare predisposto dal Comune di Padova.
2- Predisposizione ed invio della domanda di contributo, previa analisi e verifica della completezza della stessa.
3- Eventuale assistenza, predisposizione richiesta ed accompagnamento per l’ottenimento di finanziamento a breve presso Istituti di Credito  (massimo 10.000 euro o 25.000 se chirografo (previa analisi sostenibilità).
4- Eventuale indicazione di aziende convenzionate per la fornitura e l’installazione dei sistemi.
Tutto il servizio è prestato gratuitamente alle imprese della città di Padova che intendono aderire al progetto NEGOZI SICURI

Per ogni informazione potete rivolgervi a
m.cinefra@confpd.it – info@confpd.it – a.chiave@confpd.it

Scheda progetto NEGOZI SICURI

Sunto Bando Comune di Padova

Imprese che possono richiedere il contributo: panifici, alimentaristi, pasticcerie, commercio al dettaglio (non auto e moto) bar, ristoranti, attività di servizio alla persona (in riferimento ai codici ateco) operanti nel comune di Padova

Importo del contributo: pari al 50% della spesa sostenuta fino ad un massimo di euro 2.000. La spesa minima ammissibile è di euro 500 (pari ad contributo minimo di euro 250)

Tipologia degli impianti: sistemi video- allarme antirapina, antiintrusione, blindature, serrande e saracinesche, vetri, vetrine e porte antisfondamento, inferriate ecc, dispositivi di illuminazione esterna e simili.

Data di decorrenza delle spese riconoscibili : saranno riconosciute le spese sostenute dal 1° agosto 2018.

Data di presentazione delle domande : da lunedì 8 ottobre al 14 dicembre 2018.

Scheda dei servizi gratuiti offerti da Confesercenti a tutti i commercianti della città di Padova per il progetto Negozi Sicuri:

1- Analisi della compatibilità delle spese sostenute o da sostenere con il disciplinare;
2- Eventuale proposta convenzionata con istituti specializzati
3- Analisi e verifica delle condizioni di accessibilità al contributo
4- Predisposizione, stesura ed invio della domanda di contributo prevista dal provvedimento dell’amministrazione comunale
5- Eventuale analisi e predisposizione della richiesta di finanziamento agevolato per l’acquisto e l’installazione dei sistemi di sicurezza in rapporto convenzionato con Istituti di Credito – Importo fino ad euro 10.000 ,00 (euro diecimila) senza nessuna spesa istruttoria. (solo se richiesto)
6- Eventuale assistenza per il collegamento dei sistemi di allarme con le forze dell’ordine; (solo se richiesto)
7- Eventuale rapporto convenzionato con istituti di vigilanza (solo se richiesto)
8- Assistenza e consulenza fino all’ottenimento del contributo

n.b. trattandosi di schema riassuntivo si raccomanda di chiedere ogni chiarimento in particolare per quanto concerne il bando per il contributo a fondo perduto

 

COMPLIMENTI PER L’ARRESTO DELL’AUTORE DELLE SPACCATE

Il Presidente Rossi, con una lettera aperta inviata al Prefetto dott. Franceschelli, al Colonnello Liporace ed al Questore dott. Fassari, esprime i complimenti personali e degli operatori della città di Padova, per l’avvenuto arresto dell’autore delle spaccate nella città di Padova.
La notizia di un arresto, seppur velata, era nell’aria da alcuni giorni eppure, nonostante la pressione a cui erano sollecitati, hanno saputo lavorare con il consueto spirito di sacrificio e impegno. Riteniamo positiva anche l’indispensabile riservatezza, senza farsi coinvolgere nel dibattito giornalistico che ha contributo a creare una immagine negativa della nostra città. Continua a leggere

CONTRIBUTI PER LA SICUREZZA DEI NEGOZI A PADOVA

A seguito della grave ondata di criminalità contro le attività commerciali e i pubblici esercizi negli ultimi due mesi, il Comune ha varato il progetto “Negozi Sicuri.
Si tratta di una misura emersa a seguito di diversi incontri, che ci hanno visto protagonisti nel chiedere degli interventi immediati a favore dei commercianti.
In sintesi è previsto un contributo pari al 50%  per l’acquisto e l’installazione di nuovi sistemi di sicurezza. La presentazione delle domande sarà possibile dall’8 ottobre al 14 dicembre 2018.  Continua a leggere