Green Pass, parla Gallocchio: il controllo deve essere elettronico

«Non capisco questo accanimento verso i ristoranti: siamo i più sanificati, più puliti, garantiamo il ricambio d’aria ogni quarto d’ora. E ora mi dovrei far carico anche di una persona che si occupi del green pass». Questa la posizione di Settimo Gallocchio, titolare del ristorante pizzeria “Già che ci sei” (Cartura) e associato a Confesercenti: niente contro il passaporto verde, ma si pongono due problemi importanti, che sono i costi e la responsabilità.

Continua a leggere

GREEN PASS LE INDICAZIONI PER PUBBLICI ESERCIZI

Da venerdì 6 agosto il Green Pass sarà obbligatorio per partecipare a particolari attività e fruire di determinati servizi.
In particolare per quanto riguarda i pubblici esercizi, i titolari dovranno formalizzare con apposito incarico un delegato alla verifica della certificazione verde Covid-19 o Green pass. Nel caso ciò non venga predisposto, sono previste sanzioni amministrative.

E’ possibile scaricare da qui il fac simile :
Modulo_delega (green pass) per incaricare il delegato. L’incarico è necessario prima di effettuare un evento o di consentire l’accesso a luoghi riservato a soggetti in possesso della certificazione verde Covid 19.

Cartello Green_Pass per l’affissione all’interno dei pubblici esercizi
Continua a leggere

GOVERNO_Green Pass: come riconoscere facilmente quello autentico

Per verificare se una Certificazione verde è autentica bisogna utilizzare l’app gratuita VerificaC19 installata su un dispositivo mobile (non è necessario avere una connessione internet). L’app non memorizza le informazioni personali sul dispositivo del verificatore.

Ecco come procedere:

  1. Scarica l’app gratuita “VerificaC19” dall’App Store di Apple o dal Google Play Store.
  2. Apri l’app “VerificaC19”.
  3. Nella schermata iniziale premi il tasto “Avvia scansione”, si attiverà la fotocamera. Continua a leggere

VOGLIAMO CHIUDERE ANCORA? NO, ECCO PERCHE’ DOBBIAMO CONTINUARE CON I VACCINI

«Se non usciamo da questa situazione pandemica sarà difficile che l’economia decolli» a dirlo il presidente della Confesercenti del Veneto Centrale Nicola Rossi , «Senza la serenità di poter lavorare con continuità infatti, il Veneto non può sperare di tornare ad essere tra le prime Regioni per PIL». Continua a leggere

Padova “Urbs Picta” nel patrimonio Unesco è un grande traguardo ed opportunità

L’ingresso di Padova “Urbs Picta” nella lista del patrimonio mondiale Unesco rappresenta un grande traguardo e una grande opportunità, che bissa dopo il successo dell’Orto Botanico. Questo nuovo riconoscimento porterà con sé non solo molto prestigio, ma anche un indotto economico importante. Si stima che i turisti in arrivo possano aumentare di circa 300mila unità, con una spesa complessiva attesa intorno al 90-100 milioni di euro. E’ chiaramente una previsione, ma fondata: a Matera nel 2019 l’afflusso turistico è aumentato del 33% e dai 49 milioni di euro investiti nel programma culturale della Capitale Europea della Cultura, si è generato un impatto economico complessivo di 91 milioni. Continua a leggere

Corsi gratuiti per camerieri, barman, cuochi e pizzaioli

I ristoratori chiedono, Confesercenti risponde: lo fa attraverso una proposta realizzata da Cescot (ente di formazione della Confesercenti del Veneto) e mirata a formare, gratuitamente e in breve tempo, camerieri, barman, cuochi e pizzaioli. Esattamente le figure di cui, in questo periodo, c’è più bisogno nei bar e nei ristoranti.

Continua a leggere

ADDIO AL COPRIFUOCO #SAVETONIGHT

L’ha annunciato Zaia poche ore fa, da lunedì 7 giugno il Veneto sarà in zona bianca: questo, come sapete, consentirà finalmente di abolire il coprifuoco e di anticipare le riaperture previste da decreto per le settimane successive.
#SAVETONIGHT è l’iniziativa lanciata da Fiepet Confesercenti del Veneto Centrale per celebrare insieme una notte “senza fine”, senza più limitazioni d’orario, riavvicinandosi agli amici e passando delle ore piacevoli nei ristoranti, nei bar e nei locali cittadini.

Continua a leggere

WEBINAR : “Comunicazione d’impresa: quali sono le nuove strategie?”

Siamo lieti di invitarvi al webinar organizzato  dal comitato Giovani Imprenditori Confesercenti e promosso dal progetto PID – Punto Impresa Digitale della Camera di Commercio di Padova

“Comunicazione d’impresa: quali sono le nuove strategie?

giovedì 10 giugno ore 17.00

Per partecipare bisogna registrarsi previamente presso il link  https://zoom.us/webinar/register/WN_P2BqBVNFSoyaq25Y5PBx-g

Continua a leggere

Decreto riaperture-bis in gazzetta ufficiale. Cosa cambia per ristorazione e commercio

Il decreto, in vigore dalla data della sua pubblicazione, stabilisce che, fatto salvo quanto diversamente disposto dal medesimo provvedimento, fino al 31 luglio 2021 continuano ad applicarsi le misure di cui al DPCM 2 marzo 2021, fermo restando, per quanto non modificato dal nuovo decreto-legge, ciò che prevede il DL n. 52 (c.d. “decreto riaperture”). Continua a leggere

Asporto consentito nei bar anche dopo le 18,00. Vietato il consumo nelle adiacenze dei pubblici esercizi.

Con nota prot. n. 4769.11/2021, avente ad oggetto “Decreto riaperture – DL n. 52, del 21 aprile 2021”, il nostro Ufficio Legislativo, lo scorso 23 aprile, aveva commentato come, per effetto dell’entrata in vigore del DL, restasse consentita dal 26 aprile scorso la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
Prudenzialmente, avevamo affermato che, ai sensi dell’art. 4 del DL n. 52, per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 (bar senza cucina) l’asporto fosse consentito esclusivamente fino alle ore 18,00.
Continua a leggere