CCIAA di Vicenza stanzia € 135.000 per la filiera turistica per la promozione del turismo locale

👉🏻 Entità del contributo
Contributo di  1.500 a fronte di una spesa minima di € 3.000 imponibili.
Le spese devono essere sostenute e interamente pagate tra il 1° ottobre 2021 e il 31 ottobre 2022.

👉🏻 Modalità e tempi
Domanda esclusivamente in modalità TELEMATICA dal 24 marzo 2022 (ore 15) al 14 aprile 2022 (ore 15)

👉🏻 Linea intervento A 👈🏻
Spese di consulenza e progettazione campagne pubblicitarie di promozione delle stagione turistica 2022/23.

Imprese di tutta la provincia di Vicenza (con sede/unità locale dichiarata al Registro Imprese) che esercitano attività con codice Ateco primario o prevalente, risultante da visura:

49.32.2 Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente
49.39.01 Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie
55.1 Alberghi
55.2 Alloggi per vacanze e soggiorni brevi
55.3 Aree di campeggio
77.11 Noleggio auto
77.21 Noleggio attrezzature sportive e ricreative
79 Attività dei servizi delle agenzie viaggio, tour operator, servizi di prenotazione
93.21 Parchi divertimenti e parchi tematici

👉🏻 Linea intervento B 👈🏻
Spese per l’acquisto di materiale vario (tavoli, sedie, poltroncine, ombrelloni, fioriere, ecc. espressamente indicato nel bando).

Imprese che esercitano attività con codice Ateco primario o prevalente, risultante da visura camerale:

55.1 Alberghi: di tutta la provincia di Vicenza (sede/unità locale dichiarata al Registro Imprese);
56 Attività dei servizi di ristorazione: che effettuano interventi nei Comuni turistici montani (Asiago, Enego, Gallio, Foza, Lusiana-Conco, Recoaro Terme, Roana, Rotzo, Tonezza del Cimone) e/o nelle Città d’arte (Vicenza, Bassano del Grappa, Marostica e Schio). e con esclusione dei seguenti sotto-codici : 56.10.2, 56.10.4, 56.10.5, 56.2.

 

Per info contatta Chiara Dani
📞 0444569933
📧 c.dani@cdvc.it